Quanti ne soffrono?

Le afte colpiscono indistintamente la popolazione dei cinque continenti2. I numerosi studi epidemiologici effettuati sulle afte mostrano evidenti differenze riguardo alla prevalenza del sintomo. In media, si considera che una percentuale compresa tra il 15% e il 30% della popolazione ne sia colpita con tassi che, in alcune categorie socio-professionali3 4 possono superare il 50%. L'aftosi minore colpisce gli individui a partire dai 5 anni mentre l'aftosi maggiore appare generalmente dopo i 20 anni.

Le donne sono più colpite rispetto agli uomini.

La frequenza di apparizione delle afte varia molto da un individuo all'altro. L'85% delle persone colpite, infatti, ha meno di 4 afte all'anno, ma circa il 10% manifesta crisi mensili che causano un fastidio praticamente ininterrotto4.

In Italia, più di 1,5 milioni di persone di età superiore ai 15 anni soffre d'aftosi recidivante con una frequenza superiore a una crisi ogni 2 mesi, 750 000 con una frequenza superiore a una crisi al mese e più di 100 000 ininterrottamente.

grafico

 

I dati di questo grafico vengono dallo studio svedese di T. Axéll & V. Henricsson4.

Aftazen: afte rimedi scoprite il nostro studio sulle afte
In Italia 1,5 milioni di persone hanno delle afte più di una volta ogni due mesi

Consiglio del giorno:

Verifica che, in caso di assunzione di farmaci, nessuno di questi possa provocare delle afte