Afta cura

cura per le afte

La cura delle afte comprende numerosi rimedi. Questi trattamenti sono sia locali (colluttori, gel, spray, patch) sia sistematici.

Esistono tre grandi tipologie di cure locali per le afte:

  • le cure per le afte avente un effetto analgesico, per alleviare il dolore causato dall'afta
  • le cure per le afte avente un effetto antibatterico, per evitare la superinfezione dell'afta
  • le cure per le afte avente un effetto antinfiammatorio (a base di corticoidi) contro le afte

Solo quest'ultimo tipo di cura per le afte è stato studiato su larga scala attraverso studi clinici in doppio cieco14 che hanno permesso di evidenziare i rischi di questi trattamenti.

Infatti, se questi rimedi sono utilizzati per lunghi periodi per curare le afte, possono provocare la prolificazione della candidosi, un possibile ritiro gengivale ed l'erosione della mucosa boccale.

Appartengono alla categoria dei rimedi sistematici sottoposti a studi, i corticoidi per via orale, la colchicina, il dapsone, il levamisole, il talidomide (il più efficace). Tutti questi farmaci usati per curare le afte hanno degli effetti indesiderati noti e in alcuni casi potenzialmente gravi. La limitazione dell'uso del talidomide è legata alla frequenza e alla gravità degli effetti indesiderati causati da questo trattamento ed osservati nel 97% dei casi.

Curare le afte

AftaZen è il primo rimedio senza effetti indesiderati in grado di curare le afte.

Aftazen: afte rimedi scoprite il nostro studio sulle afte
In Italia 1,5 milioni di persone hanno delle afte più di una volta ogni due mesi