Altre cause delle afte

Altre cause delle afte


Alcuni fattori ormonali, legati al ciclo mestruale, spiegano parzialmente il fatto che le donne siano spesso più colpite dalle afte rispetto agli uomini.

La pubertà e la menopausa sembrano essere i periodi più propizi alla comparsa di afte.

Le afte possono spesso formarsi in seguito all'assunzione di determinati farmaci come:

  • gli antinfiammatori non steroidei (FANS)
  • gli antibiotici
  • l'acido benzoico (E210)
  • le antivitamine K
  • il meprobamato
  • la chemioterapia (farmaci assunti per combattere un cancro)
  • il sodio dodecil solfato


In alcuni individui, i seguenti fattori possono provocare l'insorgere di afte:

    • carenza di ferro
    • carenza di folati
    • irritamenti del cavo orale dovuti, ad esempio, ad un'otturazione o ad una protesi dentaria
    • la presenza di un ponte dentale
    • la detartrasi (rimozione del tartaro)
    • l'alcolismo


      In alcuni casi, le afte sono legate a particolari malattie come:

      • la sindrome di Behçet
      • la malattia di Crohn
      • le ulcere cancerogene
      • la sindrome PFAPA
      • la sindrome di Sweet
      • l'allergia al glutine
      Aftazen: afte rimedi scoprite il nostro studio sulle afte
      Le afte colpiscono il 20% della popolazione

      Consiglio del giorno:

      Verifica che, in caso di assunzione di farmaci, nessuno di questi possa provocare delle afte