Diagnosi delle afte

Diagnosi di un medico delle afte
Attualmente, non esiste un test che permetta di determinare se un'ulcera boccale è un'afta. Per le persone che soffrono di aftosi ricorrenti, di ulcere molto marcate o persistenti, la diagnosi di un medico è essenziale per scartare altre patologie:

  • sindrome di Behçet
  • malattia di Crohn
  • ulcere cancerogene
  • sindrome PFAPA
  • sindrome di Sweet
  • allergie al glutine

Si consiglia inoltre, alle persone aventi un'ulcera boccale per un periodo superiore a un mese, di consultare un medico.

Qualità del sonno e afte
La diagnosi dell'aftosi è definita dal carattere recidivante (almeno due volte l'anno) delle afte multiple che appaiono ad ondate di durata variabile da 3 a 10 giorni. Considerate le ripercussioni delle afte sulla qualità della vita del paziente (difficoltà alimentari e di parola, dolore, causa di stress, effetti negativi sulla qualità del sonno, ripercussioni sulla vita privata e professionale), la frequenza e l'importanza delle crisi possono rendere necessario un trattamento preventivo.

Aftazen: afte rimedi scoprite il nostro studio sulle afte
Le afte colpiscono il 20% della popolazione

Consiglio del giorno:

Bacia chi vuoi, le afte non sono contagiose!